cioccolato
Cacao e cioccolato fondente: istruzioni per l’uso
8 Gennaio 2018
Carne e pesce nell’alimentazione: sì, ma quali?
22 Febbraio 2018

Mangiare sano: 5 suggerimenti per un approccio corretto

dieta

Circa 2400 anni fa la medicina greca introduceva un’innovazione radicale nella prevenzione e nella terapia: la diaita, letteralmente inteso come stile di vita, regole di vita o semplicemente vita.
Nello stesso periodo emergeva il medesimo concetto in Cina prendendo il nome di yangshen, ovvero nutrizione della vita.
Nel tempo il termine dieta è stato reinterpretato assumendo sempre più un significato restrittivo ed erroneamente associato alla perdita di peso.
L’industria ha poi cavalcato questa rilettura promuovendo sogni e nuove strategie per il dimagrimento. Oggi è chiaro a tutti cosa si intende per alimentazione sana, quali sono i cibi che andrebbero preferiti o evitati.
Allora per quale assurdo motivo è tanto difficile mangiare come raccomandato?
La difficoltà risiede in parte nella produzione di cibi industriali studiati appositamente per essere attraenti e irresistibili a tal punto da influenzare la mente e le emozioni di molte persone (soprattutto giovani).
L’alimentazione è strettamente collegata al mondo delle emozioni,
consapevolizzare questo legame può essere di grande aiuto.
Imparando a percepire il senso di benessere generato da una nutrizione sana, potremmo sfruttare a nostro vantaggio il legame cibo-emozione. Il corpo ama l'equilibrio.
Il raggiungimento di questo equilibrio attraverso la nutrizione ha solo bisogno di tempo.


Fissiamo alcuni punti da tenere a mente:

  1. Abbandona l’idea di fare la dieta a scadenza. Pensare di “fare la dieta” per poco tempo è come decidere di prendersi cura di sé e della propria salute solo per un breve periodo. Le abitudini alimentari sane, piuttosto che le restrizioni dietetiche, dovrebbero diventare routine.
    Inserire gradualmente corrette abitudini alimentari fino a integrarle nella propria giornata consentirà di innescare l’automatismo necessario per cui mangiare bene non rappresenta più un extra sforzo, questo con buona probabilità garantirà la durata nel tempo del risultato.
    Approcciarsi alla dieta come se fosse un progetto a breve termine da confinare in un determinato periodo dell’anno non funziona e non funzionerà mai.
  2. Allenati quotidianamente. Questo ti consentirà di “sentire” i vantaggi di mangiare bene. L'attività fisica insieme alla nutrizione ha una funzione centrale nella salute e la loro sinergia ha un effetto potenziativo sul corpo.
  3. Stabilisci obiettivi raggiungibili in tempi ragionevoli. L'estrema perdita di peso in breve tempo non è salutare e non durerà. La costanza è la chiave per ottenere un grande risultato a lungo termine.
  4. Se si vuole soddisfare il desiderio di dolce ricorda che l'eccezione non è un problema se stai seguendo uno stile di vita corretto, ma la stessa eccezione ripetuta tutti i giorni può sicuramente esserlo.
  5. La disciplina significa libertà. Se mangiare sano costa fatica e richiede disciplina prova a pensare alla ricompensa che ne deriva. Con buona probabilità è la salute, ed è proprio grazie a questa che è possibile realizzare i propri progetti di vita. Che valore ha per te la salute?
Prenota una visita