Variazioni di peso nel weekend: impatto sulla forma fisica
25 Giugno 2018
Smettere di fumare: quale relazione con l’aumento di peso?
21 Agosto 2018

Gestire il periodo estivo: 5 suggerimenti utili

Durante l'estate è più difficile mantenere un’alimentazione sana e regolare. Si ha a disposizione più tempo libero e si hanno molte occasioni per mangiare fuori casa. Generalmente con l’arrivo del caldo l'appetito tende a ridursi, tuttavia un aumento di peso non è raro in questo periodo. Perché? Probabilmente perché il contenuto calorico dei pasti aumenta, diminuisce il livello di attività fisica e tendiamo a bere di più, purtroppo non solo acqua!

Vediamo alcuni semplici punti da tenere in considerazione:

1. Presta attenzione a tutte le bevande diverse dall’acqua. L’idratazione in questo periodo è fondamentale ma è molto facile sostituire l’acqua con altre bevande. La maggior sensazione di sete e il caldo possono facilitare il consumo di succhi di frutta, bibite gassate zuccherate, cocktail alcolici o analcolici o birra.
Non sottovalutare queste bevande e ricorda che sono ricche di zuccheri e calorie ma povere di sostanze nutritive, soprattutto se stiamo parlando di aperitivi alcolici. Questo aspetto può essere determinante nel controllo del peso.

2. Mangiare frutta è essenziale in estate, ma meglio sceglierne tipologie con alta quantità di acqua (es. melone, anguria) e ricordare sempre che la frutta contiene, in diverse quantità, zucchero. È consigliabile quindi mantenere le 2-3 porzioni al giorno raccomandate, ma evita di consumare frutta in eccesso.

3. Limita il consumo di gelato. Il gelato si sa, è l’alimento dell’estate: cerca di prediligere gelati artigianali e ricorda che il momento migliore per una piccola gratificazione è dopo l’attività fisica.

4. Non dimenticare l’importanza dell’esercizio fisico anche in vacanza. Se non sei abituato a fare sport, il tempo libero a disposizione d’estate potrebbe essere una buona opportunità per iniziare (anche con una camminata in montagna) e avere lo stimolo giusto per proseguire poi da settembre con un’attività fisica più strutturata.

5. Concediti il giusto riposo per ricaricarti e cerca di passare molto tempo all’aria aperta anche per sfruttare l’effetto benefico dell’esposizione al sole che aiuta a produrre vitamina D. Sarà utile come protezione anche per i mesi invernali! Ricorda però di contrastare i rischi legati alle alte temperature: bevi almeno 2 litri di acqua ogni giorno, mantieni un elevato consumo di verdura di stagione e frutta nella giusta quantità e preferisci cotture semplici (vapore, grigliato, bollito).

La sana alimentazione e l’esercizio fisico sono armi potentissime per la nostra salute, ma la costanza è una condizione necessaria per ottenere i benefici sperati.
Prenota una visita